Biografia

Foto Roberto Recanatesi

Laura Cherici debutta giovanissima al Teatro Regio di Torino in Der Rosenkavalier, Carmen e Aida, e in seguito come Susanna ne Le nozze di Figaro diretta da G. Kuhn.
Si è esibita nei maggiori teatri e festival italiani ed esteri, collaborando con direttori come Muti, Mehta, Accardo, Bartoletti, Oren, Ahronovitch, Antonini, Arena, Bolton, Cambreling, Curtis, Cillario, De Bernardt, Gatti, Gavazzeni, Gelmetti, Grazioli, Guschlbauer, Humburg, Kuhn, Lombard, Maag, Pesko, Renzetti, Zedda, Dantone e registi come Zeffirelli, Ronconi, Proietti, Placido, C.Muti Pier’Alli, Cobelli, Miller, Michieletto.

Diplomata in canto ha studiato al l’Istituto Musicale “A.Peri” di Reggio Emilia debuttando giovanissima al Teatro Regio di Torino in “Der Rosenkavalier” di Strauss, quindi come Susanna ne “Le nozze di Figaro” sotto la direzione di Gustav Khun.

Nel 1997 ha cantato nel concerto d’ inaugurazione della stagione dei Münchner Philarmoniker interpretando Lisette ne “La Rondine” con G.Gelmetti, ruolo poi ripreso all’Opera di Roma ed alla Sydney Opera House.

Ha spesso interpretato il ruolo di Susanna ne “Le nozze di Figaro” (Regio Torino, Opera Roma, Deutsche Opera am Rhein di Düsseldorf, Festival de la Musique di Strasburgo, Carlo Felice Genova, Filarmonico Verona), Zerlina nel “Don Giovanni” (Scala Milano, Comunale Bologna, Opera Roma, Regio Torino, Teatro Filarmonico Verona), Despina in “Così fan tutte”(Teatro Lauro Rossi Macerata, Teatro Nazionale Roma) e Pamina/Papagena in “Die Zauberflöte” (Teatro Carlo Felice Genova, Teatro Bellini Catania, Teatro dell’Opera Roma, Piazza del Popolo Roma).

Tra gli altri ruoli interpretati ricordiamo Lauretta/La Ciesca in “Gianni Schicchi” (Filarmonico Verona, Regio Torino), Berta ne “Il barbiere di Siviglia” (Opera e Teatro Nazionale Roma, Maggio Musicale Fiorentino, Filarmonico e Arena di Verona, Teatro Liegi, Corum Montpellier, Comunale Bologna), Marcellina ne “Le nozze di Figaro”(Maggio Musicale Fiorentino, Teatro La Fenice Venezia, Teatro Petruzzelli Bari, San Carlo Napoli, Teatro Massimo di Palermo), Anaide ne “Il cappello di paglia di Firenze”(Bellini Catania, Carlo Felice Genova), Kristina ne “Il caso Makropulos” (Regio Torino, San Carlo Napoli), Najade nell'”Ariadne auf Naxos” (Carlo Felice Genova), Flora ne “La traviata” (Teatro massimo Palermo), Micaela/ Frasquita in “Carmen”( Teatro Comunale Alessandria, Regio Torino, Maggio Musicale Fiorentino, Sferisterio Macerata), Samaritana in “Francesca da Rimini” (Regio Torino), Olga Sukarev in “Fedora” (Teatro Verdi Trieste), Xenia nel “Boris Godunov” (Maggio Musicale Fiorentino), Clorinda ne “La Cenerentola” ed Elisetta ne “Il matrimonio segreto” (Ravenna Festival, Opera Roma) etc…

Ha collaborato con direttori tra i quali ricordiamo S.Accardo, B.Bartoletti, F.Biondi, I.Bolton, A.Curtis, R.Clemencic, O.Dantone, A.De Marchi, M.Mariotti, D.Gatti, G.Gelmetti. G.Noseda, P.Maag, Z.Metha, R.Muti, S.A.Reck, C.Rizzi, J.Webb e registi come H.Brockhaus, G.Cobelli, R.De Simone, G.Gallione, G.Marini, J.Miller,C.Muti, Pier’Alli, L.Ronconi, M.Placido, G.Proietti, D.Michieletto, F.Zeffirelli.

Nel repertorio barocco ha ricoperto il ruolo di Melanto (“Il ritorno di Ulisse in patria” dir. T.Pinnock) e Drusilla (“L’incoronazione di Poppea” dir. I.Bolton) al Maggio Musicale Fiorentino), Checca nel “Flaminio” al San Carlo di Napoli (dir.S.Accardo), alla Fondazione Pergolesi-Spontini di Jesi ed al Festival di Beaune diretta da Ottavio Dantone. Ha cantato a Vienna con il Giardino Armonico diretta da Giovanni Antonini un concerto con musiche di Vivaldi, Händel e Fux, trasmesso dalla ORF in Eurovisione ed al Festival di Innsbruck nell’opera “Dal male il bene”. Nel 2006 ha interpretato il ruolo di Martesia nell’ “Ercole su’l Termodonte” di Vivaldi al Festival di Spoleto sotto la direzione di Alan Curtis e la regia di J.Pascoe. Sempre con Curtis ha inciso i ruoli di Amanzio e La Fortuna nel “Giustino” di Vivaldi, quello di Tigrane nel “Radamisto” di Händel ed Oberto in “Alcina”.Nel 2008 è stata al Lufthansa Festival di Londra interpretando con personale successo il ruolo di Esilena nel “Rodrigo” (dir. F.Bardazzi) e, diretta da Curtis, Calisto nel “Giove in Argo” entrambi di Händel. Nel 2010 ha inciso con il complesso de Il Rossignolo in prima mondiale “Germanico”, opera scoperta dal M°Ottaviano Tenerani attribuita ad Händel, nel ruolo di Antonia.E’ stata una Teutile di successo nel “Motezuma” di Vivaldi al Teatro Sao Carlo di Lisbona, al Teatro Arriaga di Bilbao e nei teatri di Ferrara, Piacenza e Modena ed ha inoltre ricoperto il ruolo di Ginevra nell’ “Ariodante” di Händel al Festival di Spoleto.

Ha partecipato alla produzione “Ein Sommernachtsträume” di Mendelsshon al Teatro Filarmonico di Verona con l’etoile Eleonora Abbagnato.e , nel 2017, al “Pulcinella” di I. Stravinskiy al Teatro San Carlo di Napoli.

Ha debuttato al Concergebouw di Amsterdam ne “L’Orlando paladino” di Hyden e, nel 2013, ne “La scala di seta” diretta da Alessandro De Marchi. Di successo la sua Vannella ne “Lo frate ‘nnamorato” al Teatro Pergolesi di Jesi diretta da Fabio Biondi. Nel 2013 ha cantato nell’Oratorio “Santa Flavia Domitilla” di Antonio Caldara in collaborazione con il Rossignolo nella prima esecuzione in tempi moderni.

Attiva nel repertorio contemporaneo ha interpretato molte prime mondiali fra le quali “Vite Immaginarie”, “La lupa”, “Vita”, “Il gatto con gli stivali” e “Fedrico II” di Marco Tutino, “Canzoni d’amore” di Lorenzo Ferrero, “Amin” di Matteo D’Amico, “Rimini addio!” di Carlo Boccadoro, “La brocca rotta” di Flavio Testi, “La Tempesta” di Carlo Galante con la regia di Giancarlo Cobelli, “A Streetcar named Desire” (Stella Kovalski) di Andrè Previn con la direzione di Steven Mercurio e la regia di Giorgio Gallione al Regio di Torino. Nel 2013 è stata Mrs.Grose in “The Turn of the Screw” di Britten diretta da Jonathan Webb e la regia di Giorgio Marini. Nel 2017 e 2019 ha cantato nel “Pulcinella” di Stravinsky al Teatro San Carlo di Napoli.

Nel giugno del 2019 è stata protagonista della fortunata tournée in Giappone con il teatro Comunale di Bologna ne Il Barbiere di Siviglia e Rigoletto nelle città di Tokyo, Nagoya, Otsu, Osaka, Fukuoka e Yokohama.

Tra i numerosi concerti ricordiamo “Rocklied”(alla ricerca del classico nel Pop) con musiche dei Beatles, A.Lennox, K.Busch, S.Wonder, Al Jarreau, “Suono, Sogno, Swing” con musiche di Porter e Gershwin in collaborazione con Antonio Ballista, “American Weill” e “Kaleidoscope” (i mille colori della Musica dal Barocco al Musical) in collaborazione con Massimo G. Bianchi e “Love, Passion and Springtime” con Nicola Ventrella.

In occasione del 150° Anniversario Rossiniano è stata ospite dell’Istituto Italiano di Cultura a Lima e Santiago del Cile con il concerto “Rossini!” accompagnata dal M° Nicola Ventrella.

Nel 2009 ha ricevuto il premio “Gianni Poggi” per il ruolo di Teutile nel “Motezuma” di Vivaldi.

E’ stata docente di Canto al Conservatorio “G.Martucci” di Salerno nell’A.A. 2014/2015 ed al Conservatorio “N.Piccinni” di Bari nell’A.A. 2016/2017 nonché VISITING GUEST PROFESSOR al Conservatorio “N.Piccinni” di Bari con un Laboratorio sul repertorio vocale del periodo Barocco. Ha tenuto Masterclasses in Italia e Finlandia.

Prossimi impegni: “Scent of Italy” a Wolfsburg in collaborazione con Nazareno Ferruggio, Die Zauberflöte al Teatro San Carlo di Napoli e Il barbiere di Siviglia al Teatro Regio di Torino.